Graphic reportages
  
 Si può viaggiare per necessità o per piacere, attraversando confini fisici o scavando nelle idee, nelle immagini e nei racconti. Io non sono un grande viaggiatore, ma subisco il fascino potente dei luoghi. Gli uomini hanno questa capacità, di dare senso ai luoghi, sia invitando la natura a parlare una lingua a noi più comprensibile, sia evocando il "ricordo" della natura lì dove essa non c'è più. Tra l'ambiente costruito e il paesaggio naturale c'è sempre un dialogo, a volte aspro e duro, altre dolce e armonioso, un dialogo che nasce dall'esigenza primordiale di umanizzare i nostri spazi di vita. Ogni città, ogni campagna, ogni paesaggio parlano le loro storie e se si ha voglia di ascoltarle si finisce poi per volerle narrare a propria volta... 
  
 One can travel for need or pleasure, crossing physical borders or dipping into ideas, images and tales. I am not a great traveller but feel the powerful fascination of places. Humans have this capacity: to give sense to places, both inviting the nature to speak a language more understandable to us and evoking the “memory” of nature where it is no more present. There is always a dialogue between the built environment and the natural landscape, sometimes harsh and hard, other times sweet and harmonious, a dialogue that origins from the ancestral need to humanize our life spaces. Every city, every countryside, every landscape have stories to tell and if you listen to them you end up narrating them in your turn…
 


  • CAIRO BLUES
      
     

    Cairo Blues è un progetto che si propone di raccontare i fermenti della società egiziana attraverso micro-storie di poche pagine: scampoli di vita e di cronaca, frammenti di storia e di storie, architetture e paesaggi urbani. Alcuni episodi della serie sono usciti sul mensile ANIMAls e hanno successivamente preso la forma di un libro. Le tavole di Cairo Blues sono state esposte nel 2011 al Festival Adriatico Mediterraneo ad Ancona e al Festival del fumetto di realtà Komikazen a Ravenna. Cairo Blues sarà presto pubblicato nella traduzione araba dall'editore egiziano The Comic Shop.

     

    Cairo Blues is a project aiming at narrating the ferments of Egyptian society through micro-stories of few pages: small pieces of life and chronicle, fragments of history and stories, architectures and urban landscapes. Some  episodes have been published by the magazine ANIMAls and have now been assembled in the form of a book. Cairo Blues plates were exhibited in 2011 at the Festival Adriatico Mediterraneo in Ancona at the Komikazen Festival in Ravenna. Cairo Blues will be soon published in the arabic translation by the Egyptian publisher The Comic Shop.

      cairo blues
      

© 2017 Pino Creanza
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.